it

Revisione del mercato

Questo articolo non è una consulenza legale.

Piattaforme fintech estere nel mercato brasiliano

Software di tecnologia finanziaria

In generale, la legge brasiliana non vieta l'offerta di prodotti o servizi finanziari, ma regola solo la procedura per condurre determinate transazioni. Pertanto, è necessario comprendere la natura del servizio o del prodotto offerto dall'azienda fintech per verificare se ci sono dei requisiti che devono essere soddisfatti affinché gli stranieri possano lavorare nel paese.1

Qualsiasi attività svolta in Brasile è regolata principalmente dal diritto nazionale. Tuttavia, le sentenze di alcune organizzazioni internazionali possono determinare gli standard del diritto nazionale, poiché le autorità brasiliane fanno parte di molte organizzazioni transnazionali, come il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria e l'Organizzazione internazionale delle commissioni sui valori mobiliari. Le recenti iniziative legali hanno tenuto conto anche dell'esperienza internazionale. Ad esempio, la regola del crowdfunding basato sugli investimenti (regola CVM n. 588/2017), che si basa sull'approccio normativo utilizzato in Israele, Francia, Regno Unito, Stati Uniti, Portogallo e Canada.2

Alcune attività sono riservate alle istituzioni finanziarie (banche), come lo stoccaggio di risorse di terzi, nonché l'intermediazione e l'utilizzo di risorse finanziarie proprie o di terzi. In questi casi è necessario rispettare la normativa bancaria del Paese di origine della persona giuridica, che stabilisce che le banche estere possono operare in Brasile se registrate presso BAEN ed espressamente autorizzate con decreto del Presidente della Repubblica .1

In altre situazioni, se la fintech fornisce prodotti o servizi relativi a titoli, le sue attività sono soggette alle regole del CVM.1

Infine, è consentito l'afflusso e il deflusso di fondi da e verso il Brasile, poiché gli individui e le società sono liberi di inviare denaro all'estero e fare investimenti di qualsiasi natura offshore. Tali operazioni devono essere effettuate tramite enti autorizzati da BAEN ad operare nel mercato dei cambi. Queste istituzioni sono controllate dalle autorità finanziarie brasiliane e quindi devono rispettare le disposizioni in materia di know-your-customer e antiriciclaggio della legge brasiliana, inclusa la determinazione del beneficiario effettivo finale di una struttura aziendale.1

Fintech in Brasile

Fintech in altri paesi

Ti presentiamo

Avvocati in Tecnologie Finanziarie in Brasile

Ilya Druzhinin

Ilya Druzhinin

Ho oltre 22 anni di esperienza nella pratica legale, la maggior parte dei quali è accompagnata da progetti e-com e fintech

Le lingue: RU EN

Appunti
  1. https://thelawreviews.co.uk/title/the-financial-technology-law-review/brazil
  2. http://www.bcb.gov.br/Pom/Spb/Ing/InstitucionalAspects/TheRoleFinancialIntermediaries.asp
Offerta per le startup

Inizio rapido per $ 5K

Puoi avviare la tua piattaforma pagando inizialmente $ 5000 e il resto dopo 6-12 mesi se la tua attività cresce